lunedì 19 giugno 2017

Confettata country chic per la comunione della mia piccola




E si, e finalmente è arrivato anche il suo di momento!!
Due anni fa ci siamo fatti in quattro con Tommaso per quella della mia principessa (cl

iccare sopra per vedere) a tema shabby chic e quest'anno è arrivato il suo turno :-).
Questa volta ho voluto cambiare tema...anche se non mi sono scostata troppo, ho voluto fare uno stile più country chic.
Oggi vi faccio vedere la confettata, perchè l'ho proprio tanto amata e mi son divertita davvero tanto a realizzarla, nei prossimi giorni vi farò vedere il resto, compresa la torta :-).




i vasetti con le caramelle per i bambini (questi sono della Fabbri



i cake pops


questi fantasticiiii, lo zenzero caramellato con cioccolato fondente


i "coppitelli" fatti per i confetti


i confetti messi nelle bilance antiche prestatimi dal fratello di mio nipote Nino...grazie :-) e nel servizio da tè antico di mia madre :-) (sapere vintage :-))


a "simenza" chi coppi nel nostro cestino da pic nic :-)


la sue galoche di quando era piccola :-)...li avevo conservati per ricordo perchè lwi le adorava quando le metteva per andare all'asilo nei giorni di pioggia o per andare in campagna con il nonnino a raccogliere le cose :-)


le balle di fieno con le coperte ricamate dalla nonna
 




il cestini di Matilde (la nostra amichetta :-)) con le bomboniere



le meringhe....al tramonto :-)










Mi sono davvero divertita a fare questa confettata, diversa da quelle fatte fino ad ora e alla mia pupa è piaciuta molto :-) ...poi vi faccio vedere anche lei :-)
Grazie tante anche alla magnifica location "Lamagia dei sapori" :-) a Ventimiglia di Sicilia ;-)

venerdì 16 giugno 2017

Cestini di brisè con gorgonzola e composta di cipolla


Buongioorno!!
E finalmente, dopo tanti impegni con le comunioni e soprattutto con quella della mia piccola, un pò di riposo e voglia di far nulla!! :-)
Sapete quanto io adori i finger food, adatti per un aperitivo o un buffet o una  cena leggera, ecco, oggi ve ne propongo uno davvero particolare, soprattutto per chi ama gli accostamenti salati con quelli dolci.

INGREDIENTI
Per la MARMELLATA DI CIPOLLE DI TROPEA CON SEMI DI SENAPE
          500gr di cipolle di Tropea
          250 gr di zucchero
          1 bicchiere scarso tra vino bianco e aceto di mele
          1 foglia di alloro
          5 cucchiaini di senape in semi (senape all'antica)
          sale
          10 gr gelatina in polvere Fabbri

Per la  BRISE'
            500gr di farina
             250gr di burro
            125gr di acqua
             15gr di sale

gorgonzola piccante
            
              
Per la marmellata
Pulire la cipolla, affettarla finemente e metterla nel microonde ad appassire. 
Metterla nel pentolino con il vino e l'aceto, la foglia d'alloro e far cuocere per circa 5 minuti ed aggiungere lo zucchero con la gelatina in polvere, la senape e far cuocere. Appena arriva a bollore, continuare per altri 5 minuti circa. Levare la foglia di alloro ed invasare.

Per la brisè
Impastare gli ingredienti della pasta, formare una palla e far riposare in frigo avvolta nella pellicola.
Stendere la pasta e formare dei cilindretti con le formine.

Composizione del piatto
Con il gorgonzola formare una crema, passandola al mixer con l'aggiunta di un po' di latte caldo e un pizzico di pepe. Se volete potete aggiungere anche altri formaggi stagionati grattugiati. 
Mettere la crema sui cestini e finire con la marmellata di cipolle sopra.
Davvero Ottimo!!

mercoledì 7 giugno 2017

the winner is...... Osterchef!!

Vi avevo parlato del food talent quando vi ho postato gli spaghetti con i tenerumi e le vongole , ecco, qui potete vedere il video del risultato :-).

Una serata bellissima!! Mi son sentita come in quella trasmissione "Chef per un giorno"!!
Avere una cucina professionale in cui cucinare per quasi 70 persone un piatto creato da te, ma soprattutto, avere una brigata a tua disposizione che faceva tutto quello che io dicevo, che riordinava e puliva tutto quello che io mettevo in disordine e sporcavo....wuauuu ma quando mi ricapita!!!
Un ringraziamento speciale va allo chef fantastico che mi ha affiancata, a tutto lo staff e all'Osteria che ci hanno accolti e hanno permesso tutto ciò, agli organizzatori, ai miei amici e parenti che sono venuti a fare il tifo per me, anche a quelli di Luciano Saladino, che molto sportivamente, mi hanno fatto i complimenti e un grazie alla giuria, grazie alla quale ho passato il turno, grazieeeee!!

video


Allora alla prossima, la semifinale, fra 3 settimane....cominciate a prepararvi per sostenermi ancora!!! :-)

domenica 28 maggio 2017

Spaghetti con vongole e tenerumi per il food talent Osterchef



Buona domenica a tutti.
Oggi vi presento un piatto che ho ideato (che poi, chi lo sa mai se tu hai ideato qualcosa, come diceva una persona: quando pensi di aver creato un piatto c'è sempre qualcuno che lo ha fatto prima di te!) per un food talent che si svolgerà nelle mie zone, al "Mercato di San Lorenzo" di cui vi ho parlato nell'altro post :-). Spero proprio possa andar bene per poter vivere un sogno: la possibilità di passare cinque giorni nella cucina del ristorante stellato, a fianco dello chef Tony Lo Coco del Ristorante "I pupi" di Bagheria. 
Ma anche altro come cucinare in un ristorante con una brigata e un corso professionale di 700 ore come operatore di cucina. 


Ecco il piatto, semplice, con prodotti genuini, di stagione ed autoctoni, così come è lo spirito dell'iniziativa.
Spaghetti con vongole e tenerumi con pomodorini e pinoli tostati 


INGREDIENTI
Spaghetti trafilati in bronzo

vongole
tenerumi
pomodorini
pinoli
aglio
cipollotto

Staccare le foglie dei tenerumi e lavarli abbondantemente in acqua per più volte.
In un tegame far bollire l'acqua e tuffarci i tenerumi tagliate a strisce grossolane.
In un'altro tegamino, far soffriggere leggermente, senza aggiungere sale,  uno spicchio di aglio in camicia schiacciate aggiungere le vongole spurgate e far cuocere fino a che saranno aperte.
Levare le vongole dal guscio, lasciarne qualcuna per decorare i piatti, e metterli da parte.
In una padella, far soffriggere leggermente un cipollotto tagliato sottile, aggiungere i pomodorini tagliati in 4 e i tenerumi, scolati,  che avevate lessato ma lasciati al dente.
Nell'acqua dove avete lessato le verdure, calare la pasta.
A metà cottura circa, mettere gli spaghetti nella padella e finire la cottura aggiungendo il sughetto rilasciato dalle vongole filtrato e, se fosse necessario, anche quello della pasta.
Maneggiare bene, muovendo ripetutamente la padella anche energicamente, in modo che l'amido della pasta, formi una bella cremina e aggiungendo il liquido se vedete che si asciuga troppo.
A cottura quasi ultimata, aggiungere le vongole e date un altro paio di giri.




giovedì 25 maggio 2017

Frittatine con zucchinette



Buongiorno amiche, mi rivolgo soprattutto a voi mamme che leggete.
Certe volte vi capita di non riuscire a far mangiare le verdure ai vostri bambini?? Chissà quante di voi lottano tutti i giorni con questo problema.
Bhè, io sono fortunata perchè a me non capita...loro ne mangiano tante, sia verdura che frutta.
Ieri ci siamo incontrate al supermercato con mia sorella, avevo il carrello della spesa, mentre stavamo chiacchierando la mia piccolina va in giro per il negozio e mi porta: un pacco di mele, uno di banane, uno di carote e uno di zucchinette...."mamma mancavano tutte queste cose a casa, li ho prese io....bisogna mangiare sano!"
mia sorella la guarda con gli occhi sgranati...., mi guarda e dice: l'unica bambina che al supermercato non lotta con la mamma per farsi comprare nutella, cioccolattini o patatine, magari fossero anche i miei così!! :-)
Ve l'avevo già detto, se non sbaglio, che proprio la piccolina, un giorno è venuta e mi ha detto: mamma, forse voglio diventare vegetariana!
Ma noooo "a mamma" (come si dice da noi), diventami rasta, diventami figlia dei fiori, diventami.... ma vegetariano nooo, io che adoro la carne di tutti gli animali commestibili sulla terra, a me nooooo una figlia vegetarianaaaa non me la merito, che ho fatto di male!! (ovviamente scherzo, rispetto tutte le scelte di questo mondo, che non siano troppo estreme).
Ma lei è così, non posso tenere in frigo pomodorini, carote, finocchi, mele....che lei non ne faccia piazza pulita!
Loro sono così, a scuola, soprattutto la piccolina,  a scuola, per esempio, si porta carote o la frutta o il panino con olio, mangiare sano è importante e bisogna educare i bambini in questo, anche se, devo dire, ogni tanto, a scuola, fanno qualche iniziativa per sensibilizzare i bambini, facendo la settimana della sana colazione, ma dovrebbe essere non limitata ad una sola settimana, dovrebbe essere uno stile di vita.
Comunque, dopo questo racconto, vorrete sapere cosa fare per questi bambini che non ,mangiano verdure?!
Ecco, con le zucchine, ho fatto queste belle frittatine un pò rivisitate, monoporzioni, che ai bambini piacciono tanto, io, in estate, li preparo e me li porto a mare perchè, visto che ci sono le uova, le verdure e pure il formaggio, rappresentano un pranzo completo e bilanciato, poi una bella frutta e siamo apposto!! 

Ingredienti per 2 persone
3 uova
2 zucchine genovesi
Galbanino
1 cipolla scalogna

Pulire le cipolle e tagliarle sottile. Il una padella mettere un po' di olio e soffriggerla.
 
Pulire le zucchine, levare la parte esterna e grattugiarle con tutta la buccia. Aggiungerle nella padella con il soffritto e farle cucinare fino a che avranno perso tutta la loro acqua di vegetazione e saranno cotte.
Mettere da parte le zucchine.
In un piatto sbattere le uova e aggiungere il sale e il Galbanino tagliato a dadini, versarlo il preparato nelle zucchine cotte e mescolare bene.
Fare dei mucchiettini e schiacciarli un pò.
Nella padella dove avete cotto le zucchine o in una padella adatta, mettere un goccino di olio e cucinarli prima da un lato e poi dall'altro.
Si possono mangiare sia calde che fredde anche per un pic nic fuori porta o per una bella giornata al mare, visto che adesso cominciano le belle giornate.

Ed eccoli, in mezzo ad un bel panino, pronti per essere mangiati!


martedì 23 maggio 2017

Il mercato di San Lorenzo e la giornata del cannolo siciliano!!

E finalmente sono stata in questo posto fantastico....ma come mai non c'ero stata prima!!
Per chi non fosse della zone, Il Mercato di san Lorenzo è un "posto" meraviglioso, creato da un paio di anni, dove si può andare da soli o in famiglia, con i bambini o con i cani, insomma come volete, a mangiare del buon cibo genuino del luogo voi, a giocare i bambini e soprattutto, voi, a rilassarvi in quei comodi divani e poltrone vintage!! Ecco, questo, per me, è il mercato di san Lorenzo, poi, potete anche far la spesa, comprare la frutta, i formaggi, dell'ottimo pane ma anche della carne, il tutto in un ambiente "vintage" molto particolare....insomma, è proprio da vedere e starci ore!
Noi ci siamo andati nell'occasione della giornata del cannole, in cui, hanno organizzato dei laboratori per i bambini e la degostazione con annessa gara tra i vari partecipanti alla rassegna!
Ora vi metto un pò di foto, così, forse,, capite un pò.
L'ingresso con una golosissima gelateria







poi si viene accolti da questi maestosi e bellissimi pupi 



tutti mobili antici di recupero


i prodotti della zona che si possono acquistare


il pane fresco



il pesce fresco che ti scegli e ti cucinano al momento




i preparati di carne


l'orto frutta

 





verdure pronte




alcune tra le tante cose che potrete mangiare...anzi, che dovete mangiare!!!
u pani ca meusa


l'arancina


pani panelle e cazzilli


la fritturina



frittura mista







la pasta al forno con gli anelletti freschi (mai mangiate!!)





lo speciale tagliere...troppo buono!!


le patate al forno (unica delusione)


e poi i dolci







e i tavoli e sedie vintage....io li adoro!!!







ok, potrà sembrare un'accozzaglia di cose messe assieme....ma io li adoro!! :-)
E poi si beve pure!!






a parte l'acqua del sindaco, liscia o gasata sempre a disposizione di tutti!! (io l'ho scoperta alla terza bottiglietta di acqua comprata!! :-/)


poi vai fuori e ti rilassi guardando i tuoi bimbi che si divertono





in mezzo all'orto!!




tra un laboratorio e un altro!!





e una nuova amicizia!!




 Che dire!! Una bella giornata!! Entrati alle 11 e usciti alle 17!!
E già siamo ritornati altre 2 volte!
Davvero un bel lavoro Mercato di san Lorenzo!!
Bè....per chi è della zona e non c'è ancora stato, vi ho fatto venire lo "spinno" di andarci?? :-) Son sicura di si!! :-)