martedì 31 dicembre 2013

Buon anno!!!! E.....



Anche con gli impegni e tra tante cose da fare, non potevo non essere qui ad augurarvi un sereno e più possibile felice :-) anno nuovo.
Quest'anno è vero, non sono stata presentissima come gli altri anni, ma vi assicuro che uno dei propositi per l'anno nuovo è, in primo posto, la dieta :-) e uno degli altri, quello di postare tutte le belle ricette che, povere, aspettano impazienti, di venir fuori :-).
Devo dire che, tutto sommato, il 2013 non è stato del tutto male, anzi, ho avuto diverse soddisfazioni, soprattutto in questi ultimi mesi dell'anno :-), quindi, spero che l'anno nuovo continui su questa scia. 
Poi, del resto, ho la mia splendida famiglia, i miei amici, le mie passioni e poi....ho voi :-) che mi seguite e che mi fate sentire tutto il vostro calore nei vostri commenti e con la vostra presenza anche tacita :-).
Ora non posso stare qui a dilungarmi troppo perchè, purtroppo non ho tempo, ma vi accenno che l'anno nuovo vi aspettano diverse novità tra cui una simpatica che potrete gustarvi in uno dei prossimi venerdì dell'anno nuovo, non so se in questo che verrà o nei prossimi, ma voi non vi perdete questo....

video

Vi chiedete di che parlo, vero??? Non avete riconosciuto nessuno in questo video??? Vi prometto che il 2 vi spiego tutto così sarete preparati all'evento :-).....nulla di eccezionale ma qualcosa di carino che mi ha permesso di vivere una bella esperienza.
Ora basta :-), vi aspetto il 2 gennaio, con tutte le spiegazioni :-).
Ancora Buon anno a tutti voi!!!!!
Un forte abbraccio da parte della vostra Danita, alias Daniela :-).

giovedì 19 dicembre 2013

Cheese cake con Pavesini alle pere con chips di Pavesini: votate la mia ricetta



Siete in fase di preparativi per Natale???
E si, questi sono giorni frenetici, ma spero che abbiate un attimo di tempo per votare la mia ricetta :-).
E si, ho partecipato al concorso Day&Night della Pavesini, ho creato 5 ricette ed una di queste è stata selezionata tra le prime dieci della sezione Night.
Se vi piace, vi chiedo di votarla, basterà che vi registriate e, in questo modo, anche voi potrete vincere fantastici premi. Ma, siccome non potete votare ad occhi chiusi ecco la ricetta, che devo dire, è venuta davvero fantastica, vi consiglio di provarla ;-).

Ecco il link (cliccate sulla scritta link), vi apparirà la videata del concorso, basta che cliccate su Night, poi vedrete le 10 ricette e cliccate sulla mia, la Cheese cake con pere (nella foto non si vede bene come in questa .-/
GRAZIE!!! :-)

PROCEDIMENTO


Croccante
Mettere le mandorle in un pentolino con lo zucchero e farlo sciogliere amalgamando bene. Versarlo sulla carta forno e farlo raffreddare.

Base
Tritare i Pavesini ma non troppo fini, aggiungere il burro fuso, la glassa al cioccolato e il croccante tritato grossolanamente. Metterlo nella tortiera apribile o, se fate monoporzioni come me, nel coppa pasta rivestito da fogli di acetato e pigiare bene con il dorso di un cucchiaio.
Mettere in frigo per farlo rassodare.

Per la crema
Far ammollare i fogli di gelatina in acqua fredda.
Mettere la Philadelphia in una ciotola con lo zucchero e frullare in modo che si crei una sorta di crema.
In un altra ciotola capiente, mettere lo yogurt a temperatura ambiente, se è troppo freddo, mettetelo pochi secondi al micro altrimenti rischiate nel passaggio successivo.
Scolare l'acqua che vi sarà rimasta dalla ciotola con la colla di pesce e, senza strizzarla, mettetela pochi secondi al microonde fino a che si sarà sciolta ma cercando di non farla scaldare troppo, perderebbe parte del suo potere addensante. Versate questo liquido, delicatamente, dello yogurt intiepidito e mescolare delicatamente. Il fatto di non mettere questo liquido nello yogurt freddo da frigo, vi assicurerà che non si formino grumi di colla di pesce per lo sbalzo di temperatura.
Aggiungere la crema di Philadelfia e la panna montata morbida.
Mescolare il tutto delicatamente, versare sopra alla base di biscotti e mettere in frigo.

Finitura
Tagliare la pera sottile e adagiarla sopra la cheese cake.
Preparare la gelatina come scritto nella confezione, aggiungendo il succo di mezzo limone e versarla sopra le pere. Mettere in frigo a raffreddare.
Prendete i Pavesini e bagnarli un pò, adagiarli sopra la carta forno, schiacciarli un pò e metterli in forno finchè non si saranno dorati. Uscirli e farli raffreddare in modo che diventino croccanti.
Tagliate un pò di base e infilzarli nella cheese cake.

INGREDIENTI Per la crema
250gr di philadelphia
80gr di zucchero (ma dipende da diversi fattori: se usate panna fresca o vegetale già zuccherata, al tipo di yogurt e al vostro gusto)
500gr di yogurt alla vaniglia
250gr di panna fresca
14 gr di colla di pesce

Per il croccante
50gr di mandorle
30gr di zucchero semolato

Per la base
300gr di Pavesini
100gr di burro
50gr di glassa di cioccolato
croccante tritato

Per la finitura
1 pera
Pavesini
gelatina in polvere
limone

domenica 15 dicembre 2013

Involtini di pesce spatola con melanzane e melagrana



E dopo torte, dolcetti etc. non posso che postare una ricetta salata :-).
Voi lo sapete, almeno, chi mi segue da anni: io amo cucinare con gli ingredienti di stagione, anche perchè, ho la grande fortuna, di avere sempre qualcuno che mi regala i prodotti freschi, come, in questo caso, i melograni.
Questo è un fritto che io adoro, lo trovo molto versatile, fa tanto bene, è fresco ed è pure buono abbinato al salato, provate.
Io, questa volta, l'ho provato con un classico, uno dei nostri pesci azzurri per eccellenza: la spatola.
Ecco una bella ricetta che vi consiglio di provare.

INGREDIENTI
Per gli involtini
Pesce spatola pulito
1 melanzana
metà melagrana
pistacchio in polvere

Per il pesto
prezzemolo
qualche foglia di mentuccia
mandorle tostate
qualche cappero dissalato
olio-sale-pepe

Preparare il mesto mettendo tutti gli ingredienti nel mortaio. Pestare e aggiungere olio q.b., sale e pepe.
Affettare le melanzane e farle stare un'ora circa in acqua e sale. Asciugarle e frigerle in olio di oliva.
Farli scolare in nella carta assorbente.
prendere un filetto di spatola, adagiare sopra la fetta di melanzana fritta, spalmare con un pò di pesto e posizionare sopra i grani di melagrana.
Avvolgere i filetti, spalmare con olio e panare con la polvere di pistacchio.
Svuotare una ciabatta, spruzzare dell'olio e  spalmare alla base il pesto e adagiare sopra gli involtini  e mettere in forno fino a cottura.
Servire e sporzionare ogni involtino con il pane






martedì 10 dicembre 2013

La festa dei 6 anni della mia piccolina e "sweet table" a tema di arcobaleno



E dopo la torta arcobaleno non potevo non farvi vedere la festa, tutta a tema, che ho organizzato per la mia piccolina.
Quest'anno, lei (ma parlo di tanto tempo fa, perchè lei comincia a chiedere del suo compleanno già 6 mesi prima :-)) mi dice: mamma, quest'anno il mio compleanno lo festeggiamo a casa perchè non voglio farti spendere tanti soldini!!

Non l'avesse mai detto!!! Non tanti soldini, non tanti??? Ma se fossi andata nei gonfiabili la metà mi sarebbe costato!!! Con 7-8 euro a bambino me ne uscivo, qui, non solo tutto quello che ho speso per i dolcetti, torta, allestimento.....ma poi, i regalini, i giochini....insomma, alla fine, quanto mi è costata sta festa, non si sa!! Solo solo di piatti, bicchieri e tovaglioli: avete idea di quanto si possa spendere per avere tutti i colori dell'arcobaleno?? :-) Per non parlare dei coloranti alimentari che ho dovuto usare!! (Vabbe, astenersi da qualsiasi commento del tipo: ma fanno male, quanti coloranti, ma come si può far ingurgitare tutti sti coloranti a dei bambini....)
E vabbè, però la mia pupa ha ragine, alla fine: ma quanto son belle le feste fatte in casa, c'è un calore, un'armonia che in un locale non si possono ricreare. 
Però mi dicono che sono pazza, 18 bambini in casa, tra i tappeti e i divani del salotto, tra il parquet...evvabèèè, poi si pulisce tutto, no??? :-)
Ma perchè mi complico sempre così tanto la vita, ma perchè non faccio come tutte le altre mamme.....perchè non compro già tutto fatto?? Perchè?? Perchè?? Perchè così mi diverto anch'io, ecco perchè!!! :-)
Mi diverto a capire il tema che le mie bimbe vogliono, mi diverto a stilare un menù, mi diverto a comprare i regalini per i bambini, mi diverto ad inventarmi i giochini, mi diverto a farli divertire....insomma, mi diverto!!! :-)
Certo, la sera, una volta andati via, mi son divertita meno :-), ma meno male che c'era Tommaso che mi ha aiutata :-).
Ma poi, mi dite quanti anni ancora avrò la possibilità di farlo?? Già che ho cominciato tardi perchè mi son persa  i loro primi compleanno, ma poi fra qualche hanno mi diranno: mamma, dammi i soldi che devo festeggiare il compleanno in pizzeria con gli amici....o peggio ancora, in discoteca....nooooooo, in discoteca nooooo!! 
Ecco, allora, finchè posso, finchè loro ameranno che io lo faccia....e fatemi divertire pure a me!!! :-) :-)
E allora, detto ciò, ecco la festa della mia piccola
Cominciamo con l'arrivo, dopo gli abbracci di rito :-), le invitati grandi si improvvisano animatrici con i loro tatuaggi


e dopo il momento artistico, il gioco di squadra: indovinare cosa ha rubato il gufo dispettoso, quel gufo che tanto ci ha fatto penare perchè di notte entrava in casa e rubava quel che trovava: sveglie, spazzolini, tazze, mele......


E dentro il gufetto, sapete cosa hanno pure trovato??? Una bottiglia con dentro.....


una mappa ...e allora???
tutti a caccia del tesoro: lo scrigno pieno di oro!!!


e dopo tanto cercare tra le righe di vari "pizzini" trovati interpretando gli indizi,  ecco la vincitrice con in mano il suo bottino!!! :-)


e tutti alle prese con le monete d'oro! (manco il tempo per la foto mi hanno dato!! :-))
Comunque era qualcosa del genere :-)




e ora, tutte ste monetine, dove le mettiamo???
Ecco la bustina di carta da personalizzare, dove potrete mettere tante altre leccornie che presto arriveranno...


E dopo i giochi, un pò di relax con i balli di gruppo con le nostre....
VELINE :-)



e dopo i balli.....è arrivato il momentoooo di giocare al tiro...della fune????


ma noooo!! :-) al tiro della cordicella della nostra bella pignatta, fatta da tutta la nostra famiglia :-), festeggiata compresa :-)


e tutti sotto la pignatta a trovare il filo giusto....avevano tutti un'aria un pò impaurita visto che io avevo detto loro che sarebbe uscita dell'acqua :-)


ed ecco la fortunata!!! :-)


una poggia di leccornie e regalini!!!


Ecco i sacchetti a cosa servivano!!! :-)
E dopo tutta questo stress, ecco che le mie collaboratrici animatrici :-) raccontano una bella favoletta alle più piccoline :-).......


mentre io preparo il tavolo dei dolcetti.
Cominciamo con l'arcobaleno copiato, miseramente :-), da quello fatto dall'amica della mia amica :-)


ed eccolo, il mio "rainbow sweet table"....ossia, il mio tavolo dei dolcetti a tema arcobaleno :-)






c'erano i "simil" whoopie :-), era la prima volta che li facevo, quindi, passatemeli :-): ottimi, li rifarò sicuramente!!


i budini al cucchiaio che mi ha fatto la mia amica/vicina di casa (grazie Mariella) visto che, come al solito, sono arrivata all'ultimo minuto


i cup cake decorati dalla mia principessa :-)


i bicchierini buonissimi fatti con le briciole del panettone che credevo esser venuto male e la panna cotta 


i coni di meringhe con all'interno cioccolattini colorati, tanto per non fargli mancare i dolcetti ai bambini :-)



i cup cake decorati a tema


i cestini di meringhe ripieni di cioccolato


....vabbè, non la dovevo manco mettere questa foto :-/...le meline "ncilippate" che mi erano venute fantastiche in prova e che, invece, per il compleanno sono venute bruttissime :-(


e....anche i succhi a tema :-), ma questi, senza colorante ma solo frutta e marmellata


e dove si mangia??? Ma certoooo, a terra!!! :-) E quando ci ricapita!!! :-)



e finalmente...... i regali :-)


e i regalini che, la mia piccolina, ha voluto comprare alle sue amichette con i soldini che gli aveva dato la fatina dei denti :-)


e....la torta arcobaleno :-) con la mia piccolina.....quando ha capito che quella bambolina era lei ha sgranato gli occhi :-). Qualche giorno fa, però, mi ha chiesto: mamma, ma io gli occhi ce li ho marroni??
e io: si, gioia
e lei: pensavo li avessi verdi
:-) :-)


la bellissima fetta....nonostante tutti gli impedimenti :-)...e pure morbida!!! :-)



nooo, non ho usato coloranti, giuro.....



:-) :-)

Che dire, non ho fatto proprio tutto quello che avevo pensato di fare ma, non era previsto di fare una torta la  settimana prima, o che mi impazzissero le creme o che non mi venisse il panettone e ne tanto meno, che se ne andasse la luce per 24 ore ad 1 giorno dalla festa :-/...quindi, mi posso ritenere soddisfatta, alla fine :-)....e poi, ho superato un altro scoglio: la torta rainbow!!! :-)

La cosa più bella, però, in assoluto, è stata la mia piccolina che mentre facevo le cose mi diceva, in un abbraccio caloroso: "mamma sei la più migliore mamma del mondo!!" mamma mia che frase meravigliosa, mai errore grammaticale fu così apprezzato :-). E poi, finita la festa: "mamma è stata bellissima questa festa, grazie mamma, sei stupenda" e vai di abbracci......e chi era più stanca e chi si ricordava più delle peripezie :-).
SODDISFATTA :-)

lunedì 2 dicembre 2013

Torta arcobaleno per la mia piccola: storia di ordinaria sfortuna in cucina!!


Non so voi, forse in passato sarò stata un'americana :-), ma io sono stata sempre affascinata da queste torte arcobaleno o, come in effetti si chiamano, rainbow cake, visto le origini.
Ogni volta che mi ci sono imbattuta su Pinterest, mi sono sempre soffermata a guardarle, ammirata, ma ho sempre pensato che mai e poi mai mi sarei potuta cimentare, anche se mi piaceva da impazzire: io, una pigra patologica, io che cerco sempre di semplificare anche l'insemplificabile :-), io, a dividere i composti in 7 ciotole?? Ma stiamo scherzando?? 7 ciotole da lavare, 7 cucchiai, 7 teglie da preparare, 7 colori da fare....ma non se ne parla proprio!! 
Mai dire mai!!!! :-)
E infatti, un bel giorno, la mia amica Michele (americana di origine) ci invita al compleanno della sua Cristina....tema della festa?? L'arcobaleno!!! Tanti piatti  e bicchieri colorati, arcobaleno di palloncini, un tripudio di bei colori  e....per finire la torta....solo un'americana come lei, per di più bravissima in cucina e nei dolci, poteva cimentarsi in quest'impresa, le dissi io :-) e si, una torta all'apparenza banale, tutta bianca fuori, cosa nascondeva??? Un bellissimo arcobaleno!! Che sorpresa e gioia in tutti noi :-).
E' stato in quel momento che, ad esser sincera, è scattata la mia domanda: ma perchè lei si e io no?? Perchè, perchè???
Il perchè  e' presto detto, l'ho detto anche a lei: Michele è sempre stata brava a fare i dolci, io, fino a 4 anni fa, usavo solo le buste Cameo; Michele non è per niente pigra, io tanto :-), lei ha una sorella che l'aiuta, io, tutto io :-)....vi basta come spiegazione??!! :-)
Ma poi arriva il compleanno della mia piccolina e cosa mi chiede lei?? Vuole la torta con l'arcobaleno....sicuramente non voleva dire anche l'interno, per lei la cosa importante è che ci fosse all'esterno, ma poi mi son detta: ho fatto la 7 veli vuoi che non possa fare una rainbow cake, anche quella ha 7 strati!! 
Ecco, dovevo fidarmi del mio istinto, dovevo resistere alla tentazione....mamma mia che impresa!!! Ma poi, tutte a me son capitate per la realizzazione di questa torta!!
Intanto, scegliere la ricetta tra le tante lette, è stato già quella un'impresa (quella della mia amica aveva il cocco e a me non piace), finalmente la preparo e.....cotti i vari strati, mi convinco che non vanno bene, mi sembrano troppo molli e poco consistenti per reggersi  e, peraltro, il rosso mi si era inclinata la teglia, l'ho uscito, rilivellato e venuto bruttissimo :-) .
Decido di cambiare ricetta ma, qualsiasi io leggessi, non ne rimanevo convinta. Allora rifaccio la prima pensando di sistemare le teglie e qualcosa che pensavo di aver fatto male. Avevo le uova contate e che succede??? Mi cade tutto il pacco: 4 rotte, 2 salvate....e ora??? Faccio fare il giro del condominio e recupero 3 uova...cavolo!!!
Vabbe, procedo lo stesso con 1 uovo e mezzo in meno, cercando di recuperarlo con il tuorlo e rifaccio i dischi...risultato?? Non soddisfacente, secondo me, mi sembrava che i dischi fossero troppo sottili :-/ e, questa volta, duri. Vabbe, decido che vanno bene ugualmente.
E' finita qui??? Ma manco per niente!!! Cosa succede?? Nel 2013, ore 16,00, nel più bello, se ne va la luce, vabbè ora ritorna, questione di minuti......e ritorna....udite udite, il giorno dopo alle 14,00!!! Noooo e io che dovevo preparare per la festa!!!
Vabbè, ritorna la luce e faccio la crema per la torta, una ganache al cioccolato bianco.....monto e....mi impazzisce la crema!! Cavolo!!!! Vabbè e son tre. Decido di cambiare crema e opto per quella al mascarpone e cioccolato bianco....monto.....impazzita anche quella.......nooooo, ma com'è possibile!!! Vabbè, alla fine la frullo un pò e decido di usarla lo stesso, tanto ce ne va poco!! :-).
Ok, finito??? Penso: e ora che cosa mi potrà mai accadere?? Il difficile è passato.
Vi è ma impazzita la crema di burro??? A me mai!! Tranne questa volta!! Si, ebbene si!! Praticamente ho inventato la "crema di burro plastica". Avete presente il cioccolato plastico?? Ecco, tipo quello, solo che era con il burro!! :-)
Ora, dopo tutto questo, penserete che la torta non sia venuta o sia venuta male e che quella sopra non è la mia.....ecco, unica nota positiva: ma manco per niente!! :-) Alla fine, la torta era carinissima, al taglio era davvero bella da vedere, gli strati sembravano perfetti, a dispetto di quello che mi aspettassi, il pds era pure morbido, nonostante tutto e la crema...vabbè, non era perfetta e io lo capivo, ma i bambini non ci avranno fatto caso :-).
Mamma mia, ma quanto ho scritto :-)?? 
Vabbè, è arrivato il momento di farvela vedere: la bambolina alla base è quella che ho realizzato al corso che ho fatto con la bravissima Ivana Guddo e rappresenta la mia piccolina, con l'ombrello che lascia scivolare perchè ha smesso di piovere ed è spuntato l'arcobaleno :-)...perchè, dovete sapere che LEI è il mio arcobaleno nelle giornate di pioggia :-), lei è quella che mi fa ridere e mi mette allegria anche quando sono triste, lei e lei :-) amoruccio mio.

Per la ricetta della torta ho usato questa e, anche se avevo qualche perplessità, dopo che ho visto il risultato vi posso dire che ve la consiglio, percjè anche la prima infornata, pi ho scoperto che era perfetta :-).
Un consiglio che vi do è quello di fare 1 dose e mezzo per una tortiera di 24 cm che, facendo 7 strati, basta davvero per tanti bambini perchè viene alta e poi è una torta abbastanza corposa quindi non ne va servita tanta. Un altro consiglio è quello di usare teglie tutte della stessa misura e di montare solo gli albumi che vi servono per preparare 3 impasti prima e poi gli altri per preparare gli altri 4, a meno che non avete 7 teglie che vi possono entrare tutti nel forno :-).
Non vi dirò che, alla fine, è stato più semplice di quello che pensassi (cosa che, invece, mi ha detto la mia amica...cavolo a lei!!! :-)) anzi, ma ne è valsa la pena, in effetti :-).

Eccola la mia piccolina :-) con i suoi lunghi capelli buccolosi :-) e il cagnolino della cuginetta che lei adora :-)
Certo, non è bellissima come quella di Ivana, ma coma prima volta mi accontento, del mio faccino tutto fatto con le mani e utensili, senza aggiunzioni alcune, tranne pupille e sopracciglie!!! :)


adoro quel nasino a patatina :-)



E dopo la sorpresa della torta, la sorpresa al taglio!! :-)


PERFETTE!!! Non ci avrei scommesso manco mille ma delle vecchie lire :-) E devo dire che era morbida! Certo, sempre una torta da bimbi è :-)


La mia piccola è rimasta davvero incantata, non poteva crederci che quella era lei :-).
E vabbè, dopo che mi ha fatto penare così tanto, il risultato, alla fine, non era male, no?? :-)
Ma non è mica finita mica qui, la festa a tema arcobaleno continua........aspettatemi, per altri dolcetti colorati e tante idee carine :-)!!